PORTO CORALLO | WATERFRONT


Sostenibilità ambientale integrata, dimensione socio-culturale, riqualificazione e innovazione, sono i temi progettuali proposti per il BRAND “VIVI PORTO CORALLO”. La ricomposizione urbanistica e architettonica riconfigura l’intera fascia costiera che si estende dalla Foce del Flumendosa fino al tratto di spiaggia di Porto Su Tramatzu, attraversando l’ambito della Torre, della Spiaggia di Porto Corallo e del Porto Turistico di Marina di Villaputzu. Il progetto si ispira alle geometrie coralline per la realizzazione dei sistemi di mobilità sostenibile, quali le passerelle ciclopedonali, le aree di sosta e di affaccio sul mare, potenziando e amplificando la fruizione degli spazi contigui. Gli interventi primari del progetto sono la configurazione di nuovi accessi al sistema costiero e la riorganizzazione del percorso litoraneo, al fine di contenere gli effetti che le automobili e i turisti generano sui fragili sistemi ecologici dunali. A tal scopo per ciascun ambito saranno predisposte delle aree per parcheggi di interscambio (slow ways). Nell’ottica del rispetto della natura, sono stati scelti materiali e componenti naturali a basso impatto ambientale, di facile e poco dispendiosa manutenzione. La proposta sarà complessivamente caratterizzata da un sistema “flessibile” d’illuminazione del lungomare dall’alto e dal basso, che potrà variare durante l’anno in funzione di specifici eventi con l’obiettivo di esaltare naturalmente le linee del disegno progettuale e valorizzare il tracciato e i suoi manufatti.

data: 2018   ·   cliente:Comune di Villaputzu  ·   team di progetto:  L. Cerullo, A. Izzi,  A. Vidal Garcia,  · stato: 4 premio concorso   ·  sito: Comune di Villaputzu (Italia)

projects